Risparmio gestito: Assogestioni, 41 miliardi di euro la raccolta nel primo semestre 2013

Inviato da Daniela La Cava il Mer, 11/09/2013 - 15:21
Arrivano ancora segnali positivi dall'industria del risparmio gestito italiano. Secondo i dati snocciolati oggi da Assogestioni nel secondo trimestre 2013 la raccolta è stata pari a 20,6 miliardi di euro, un risultato da attribuire in particolare ai fondi aperti che in tre mesi hanno attratto sottoscrizioni per oltre 19 miliardi (oltre 33 miliardi dall'inizio dell'anno). Questo risultato, unito a quello realizzato dalle gestioni di portafoglio (+1,4), ha portato la raccolta del primo semestre a 41 miliardi di euro. Dalla consueta mappa trimestrale emerge che il patrimonio a fine giugno si è attestato a 1.243 miliardi (a luglio supera il record di 1.269 miliardi). Di questi, 684 miliardi sono investiti in gestioni di portafoglio, mentre i restanti 560 miliardi (45%) sono custoditi nelle casse delle gestioni collettive. Nel comparto dei fondi aperti, i prodotti di diritto estero hanno raccolto più di 14 miliardi (+26,4 da inizio 2013), mentre quelli domestici hanno attirato in tre mesi 4,8 miliardi (+6,7 dall'inizio dell'anno). Protagonisti della raccolta i prodotti flessibili (+8,5 miliardi) e obbligazionari (+8,1 miliardi).
Positivi nel trimestre anche i bilanciati (+2,6 miliardi) e i monetari (+1,1 miliardi). In leggera flessione la raccolta delle gestioni di portafoglio (+1,4 miliardi) sostenuta, in particolare, dai flussi positivi dei prodotti previdenziali (+1 miliardi).
COMMENTA LA NOTIZIA