1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Risparmiatori e trader si incotrano all’Itf di Rimini

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Entra nel vivo la nona edizione dell’Investment & Trading, la fiera indipendente del trading e del risparmio. Didattica, video-interattività, conoscenza e anche divertimento. Sono solo alcuni dei punti di forza della due giorni, organizzata da Traderlink, Trading Library e Morningstar, che ha aperto oggi i battenti a Rimini.

 

Una fiera che quest’anno deve fare i conti con uno scenario macroeconomico non certo roseo. Veniamo da un anno difficile e altalenante per i mercati finanziari americani ed europei, più difficoltoso anche per i trader. “Una delle missioni principali dell’Itf – spiega Stella Boso di Trading Library – è quella di fornire delle risposte operative utili. E ancora prima di fare le riunioni organizzative prendiamo sempre in considerazione i movimenti del mercato”. Sulla stessa lunghezza d’onda Mauro Pratelli di Traderlink. “I visitatori hanno sempre un occhio di riguardo ai cicli economici e di mercato. In questo complesso momento l’investitore medio e spesso inesperto – racconta Pratelli – una forte domanda di strumenti conoscitivi”.

 

Decine e decine i risparmiatori e gli investitori accorsi alla manifestazione del trading e del risparmio. In molti arrivano a Rimini con l’intento di approfondire alcune tematiche e non manca chi giunge qui spinto dalla curiosità. “Si possono cogliere degli spunti operativi – spiega un visitatore a Finanza.com -. In un momento così incerto dal punto di vista finanziario, non è semplice trovare delle risposte chiare, soprattutto a lungo termine. Quello che si può fare è cercare degli spunti e i vari approcci al mercato”.
Pareri e voci differenti. C’è chi dice che la crisi sia stata gettata alle spalle, altri ancora che vedono la situazione in salita. Alla domanda se all’Itf si possono trovare delle risposte, il pensiero che accumuna i partecipanti alla manifestazione, esperti del settore e non, è che qui si possono cogliere degli spunti, e approfondire delle proposte. “In questo momento mi sento di rischiare poco – commenta una risparmiatrice -, bisogna essere cauti. Non è il momento del ‘grande gioco’. Ma rimangono ottimista per il futuro”.