Il risiko degli aeroporti prende quota a Piazza Affari

Inviato da Redazione il Mar, 28/02/2006 - 08:39
Quotazione: GEMINA
Quotazione: SAVE *
Il mercato ci crede. Saranno anche speculazione su voci che gli interessati smentiscono. Ma sul possibile scontro per il controllo degli aeroporti di Roma e Venezia sembrano scommettere per primi gli operatori di Borsa. Ieri i titoli di Gemina e Save, che controllano rispettivamente gli scali di Fiumicino e Marco Polo sono stati tra i più comprati a Piazza Affari. Gemina, storica società di partecipazioni finanziarie della famiglia Romiti, è stata sospesa al rialzo e ha chiuso con un teorico +11,45% a 2,64 euro, valore che corrisponde al nuovo massimo storico della società. Altissimi gli scambi: soltanto ieri sono passati di mano 9 milioni di pezzi pari al 2,6% del capitale. A sua volta Save è salita del 6,57% raggiungendo i 22,4 euro per azione a un passo dal suo massimo dello scorso settembre che è fissato a 23,2 euro. Una fiammata delle quotazioni che ha ridato vita alle voci che vogliono Gemina al lavoro nel tentativo di scalare Save.
COMMENTA LA NOTIZIA
Werand scrive...
atalan scrive...
soldatino75 scrive...