1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Rischio shutdown fa scendere rendimento Treasury ai minimi a 7 settimane

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Shutdown sempre più probabile oltreoceano. L’imminenza della scadenza (entro la mezzanotte di oggi) fa crescere le tensioni sull’obbligazionario con il rendimento del Treasury decennale sceso fino al 2,61%, livello più basso delle ultime 7 settimane.
Se il Congresso Usa non troverà un’intesa, ci sarà lo stop delle attività di governo con ben 800.000 dipendenti federali che andrebbero in licenza temporanea. Dal 1979 gli shutdown sono stati 17, quasi tutti brevissimi. L’ultimo caso risale al 1996 con le attività governative rimaste ferme per più di un mese. “Le conseguenze immediate risulterebbero in posti di lavoro temporaneamente sospesi, calo della produzione economica, della spesa dei consumatori , delle vendite al dettaglio”, commenta oggi Michael Hewson, Senior Market Analyst di CMC Markets. All’orizzonte c’è anche la successiva controversia fiscale sull’innalzamento del tetto del debito entro il 17 ottobre.