1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Rischio instabilità con tassi bassi troppo a lungo, le valutazioni degli asset possono essere distorte

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Un periodo molto prolungato di tassi d’interesse prossimi allo zero può generare rischi per la stabilità del sistema finanziario” è quanto dichiarato da Vitor Constancio, Vice presidente della Banca Centrale Europea nel corso di un dibattito di politica monetaria a Francoforte.

Per il numero due dell’Eurotower i rischi principali sono due e riguardano le valutazioni degli asset e la redditività degli istituti bancari. Nel dettaglio, Constancio ritiene che in un contesto di tassi d’interesse prossimi allo zero fornisca delle valutaizoni distorte di molte categorie di asset, principalmente finanziari. Come a dire, il tentativo della Bce di tenere al ribasso gli spread creditizi potrebbe far si che bassi rendimenti e quindi alti prezzi non corrispondano più al valore intrinseco dello strumento cui fanno riferimento.

In secondo luogo ad esse minata è la capacità delle banche di generare reddito, trovandosi la principale fonte di redditività ridotta ormai allo zero.

Constancio si augura che “La ripresa economica acceleri grazie alle politiche di espansione della base monetaria. Al momento ci sta impiegando più tempo del previsto” ha concluso il Vice di Mario Draghi augurandosi anche che le politiche monetarie siano supportate da adeguate politiche fiscali a livello di singoli Stati.