Risanamento: si scioglie il cda, la nomina del nuovo consiglio al 16 novembre

QUOTAZIONI Risanamento
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Risanamento ha comunicato ieri sera che gli amministratori in carica “hanno rassegnato le dimissioni al fine di favorire la discontinuità aziendale”. Le dimissioni saranno effettive solo dopo la costituzione del nuovo cda. Il nuovo organo amministrativo verrà nominato dall’assemblea che si riunirà il prossimo 16 novembre in prima convocazione e il 30 novembre in seconda convocazione.