Risanamento: con ok rapido al piano di ristrutturazione cadono presupposti per fallimento

Inviato da Titta Ferraro il Mar, 21/07/2009 - 11:36
Quotazione: RISANAMENTO *
Tempi stretti per la presentazione del piano di ristrutturazione, ma Risanamento rimane confidente circa la capacità del gruppo di evitare il fallimento. Il gruppo immobiliare ha ribadito oggi che, una volta verificata la disponibilità dei creditori finanziari a sostenere il piano di ristrutturazione elaborato dalla società, conta di presentare tale piano al Tribunale all'udienza del 29 luglio, ottenendo in tempi rapidi il riconoscimento dell'insussistenza dei presupposti per la dichiarazione di fallimento. Il gruppo immobiliare che fa capo a Luigi Zunino ha inoltre fatto presente che, ai sensi dell'art. 10 del prestito obbligazionario Convertibile di nominali 220 milioni di euro (retto dal diritto inglese), gli obbligazionisti hanno diritto di richiedere il rimborso anticipato del prestito stesso qualora, tra l'altro, sia iniziato un procedimento di fallimento nei confronti dell'emittente e sempre che questo non sia rinunciato, respinto o estinto entro sessanta giorni dall'inizio.
COMMENTA LA NOTIZIA