Risanamento chiede riesame del provvedimento sequestro area Santa Giulia

Inviato da Titta Ferraro il Ven, 23/07/2010 - 09:14
Quotazione: RISANAMENTO *
Risanamento non ci sta e presenta al Tribunale di Milano la richiesta di riesame del provvedimento che lo scorso 19 luglio disponeva il sequestro preventivo dell'area Milano Santa Giulia per l'accertamento di possibili reati ambientali (attività di gestione di rifiuti non autorizzata e avvelenamento delle acque). Il cda di Risanamento ha evidenziato che i lavori di bonifica, relativamente al comparto nord dell'area, sono stati avviati e per buona parte eseguiti dall'originario proprietario dell'area e proseguiti, in conformità ai progetti di bonifica concordati con gli enti preposti, dalla società Milano Santa Giulia, successivamente subentrata nella proprietà. I costi sostenuti da Milano Santa Giulia per l'esecuzione delle opere di bonifica ammontano a circa 97 milioni di euro (oltre IVA) e inoltre le autorità competenti hanno rilasciato, al termine del processo di bonifica, provvedimenti amministrativi di favorevole conclusione delle stesso ed attestanti la conformità dei lavori al relativo progetto ed alla normativa vigente in materia.
COMMENTA LA NOTIZIA