1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Risanamento, banche garantiscono aumento da 150 mln e convertendo da 350 mln

QUOTAZIONI Risanamento
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Su richiesta delle autorità competenti, in una nota di questa mattina, Risanamento chiarisce alcuni dettagli circa i piani industriale e finanziario appovati ieri per il periodo 2009 – 2014 e la sottoscrizione dell’accordo di ristrutturazione dei debiti. Tale accordo è stato sottoscritto da Risanamento spa e dalle sue controllate con Intesa Sanpaolo, UniCredit Corporate Banking, Banca Monte dei Paschi di Siena, Banco Popolare, Banca Popolare di Milano e Banca Italease. L’accordo contempla, tra le altre intese, l’impegno delle banche a garantire la sottoscrizione di un aumento di capitale a pagamento, inscindibile, con opzione a favore degli aventi diritto, per un importo complessivo di 150 milioni di euro, nonché a garantire la sottoscrizione di un prestito obbligazionario “convertendo” in azioni ordinarie Risanamento di nuova emissione per un importo nominale complessivo di 350 milioni.