Risanamento: banche avallano piano da 500 mln, Zunino pronto a lasciare cda

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Luigi Zunino prossimo all’addio a Risanamento. L’immobiliarista oggi potrebbe uscire dal cda dopo aver già lasciato la scorsa settimana la carica di presidente. Sempre oggi nel corso del cda di Risanamento è attesa l’approvazione del piano da 500 milioni di euro presentato da Intesa Sanpaolo, Unicredit, Banco Popolare e Bpm, che – secondo quanto riportato da La Stampa – prevede un consorzio di garanzia disposto a sottoscrivere anche integralmente un aumento di capitale da 150 mln di euro e la trasformazione di crediti esistenti in un prestito convertendo da 350 mln.