Rio Tinto, interruzione fornitura di alluminio da Boyne Smelters causa inondazioni

Inviato da Redazione il Gio, 13/01/2011 - 10:35
Quotazione: RIO TINTO LIMIT
Rio Tinto Alcan, una delle filiali del colosso minerario australiano Rio Tinto, ha dichiarato lo stato di forza maggiore sulla fornitura di alluminio prodotto dalla sua miniera Boyne Smelters, situata vicino al porto di Gladstone, a seguito delle inondazioni che hanno colpito lo stato del Queensland. "Le inondazioni hanno danneggiato gli accessi ferroviari e stradali tra Gladstone e Brisbane, e il porto è stato chiuso, ostacolando le consegne in Australia e all'estero", si legge nella nota odierna. Attualmente, il gruppo non riesce a fornire una stima del danno.
COMMENTA LA NOTIZIA