Rio Tinto, asset sull'alluminio in vendita per 2,2 miliardi di dollari

Inviato da Floriana Liuni il Lun, 17/10/2011 - 08:35
Rio Tinto, il secondo gruppo minerario mondiale, riorganizza la propria struttura per fare cassa. 13 dei suoi asset saranno venduti, compresi stabilimenti di allumina e fornaci situate in Australia, Europa e Stati Uniti. Le quote di Rio Tinto nei sei asset australiani e neozelandesi in vendita verranno prima trasferiti in una nuova unità. Passeranno di mano anche ette progetti in Francia, Germania, Gran Bretagna e America. Gli asset con più valore sono la fonderia australiana di Tomago e quella statunitense di Serbee, rispettivamente valutate da Deutsche Bank 1 miliardo e 833 milioni di dollari. La banca stima che Rio Tinto potrà raccogliere circa 3,2 miliardi di dollari dalla vendita dei suoi asset.
COMMENTA LA NOTIZIA