1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Rio Tinto: analisti si attendono ulteriori tagli alla produzione

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Se i prezzi dell’alluminio si manterranno a livelli bassi Rio Tinto sarà costretta a nuovi tagli della produzione. All’indomani dell’annuncio da parte del colosso minerario di un taglio della produzione annua di bauxite presso la miniera di Weipa in Australia, gli analisti di Jp Morgan sottolineano come “nuovi tagli siano inevitabili se il prezzo dell’alluminio non risalirà”. Rischio di tagli che riguarda soprattutto, secondo il broker statunitense, alcune fonderie entrate a far parte del gruppo dopo il takeover da 38,1 miliardi di dollari di Alcan nel 2007 e che presentano maggiori costi di produzione. dello stesso parere Citigroup che ritiene necessario un taglio della produzione da parte di Rio Tinto di altre 1,4-2 milioni di tonnellate per far fronte all’attuale sovrapproduzione.