1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Rio Tinto: +9% produzione minerale di ferro nel 2010, -16% l’estrazione di rame

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Rio Tinto ha registrato nel corso del 2010 una produzione di minerale di ferro pari a 184,6 milioni di tonnellate, contro i 170 milioni registrate nel 2009 (+9%). A determinare tale andamento, l’espansine delle operazioni nella regione di Pilbara, ad ovest dell’Australia. Nello stesso periodo di rilevazione il gruppo minerario ha invece beneficiato di un rialzo del 20% nella produzione di carbone metallurgico, che si è portata a 8.967 milioni di tonnellate contro i 7.467 milioni registrate l’anno precedente. Incremento principalmente dovuto ai nuovi investimenti in attrezzature effettuati nelle miniere del Queensland. In contro tendenza rispetto al trend principale l’attività estrattiva di rame, che si è attestata nel 2010 a 678,1 milioni di tonnellate contro i 804,7 milioni registrate nel 2009 (-16%). Complice di tale andamento il calo della produzione presso la miniera Grasberg.