1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Rinvio bipartisan sulle nomine: tempi più lunghi per i vertici di Eni, Enel e Finmeccanica

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Per i vertici di Eni, Enel e Finmeccanica svanisce la possibilità di nomine immediate, frutto di un patto tra Prodi e Berlusconi. Niente da fare: toccherà al prossimo governo scegliere i grandi capi delle maggiori società a partecipazione pubblica. Con una nota, a metà pomeriggio, Romano Prodi fa un passo indietro. Il suo governo (dimissionario) “rimette la scelta ai candidati” al governo che nascerà dalle urne di aprile. Nella stessa nota, Palazzo Chigi detta i tempi di questa partita. Prima il nuovo esecutivo dovrà insediarsi a maggio; quindi dichiarerà i prescelti; e dopo almeno dieci giorni si potranno tenere le assemblee degli azionisti delle tre società interessate.