1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Rincaro tasse, Confesercenti: stangata da 34 mld di euro in 4 anni

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

C’è un cortocircuito tra prelievo fiscale locale e centrale da rimuovere: in soli quattro anni dal 2009 al 2013 il prelievo locale è cresciuto di circa 20 miliardi e l’imposizione centrale è salita di 14 miliardi. E’ questo l’allarme lanciato da Confesercenti durante l’Assemblea della confederazione che si è aperta stamattina a Roma. “Ben 34 miliardi in più per le casse pubbliche, ben 34 miliardi in meno per redditi, investimenti e consumi”, si legge nel comunicato diffuso dall’associazione, secondo la quale nel 1990 le imposte locali assorbivano l’equivalente di meno di 8 giorni di lavoro, nel 2013 hanno toccato i 26 giorni.

“Per arrivare ad una vera ripresa dobbiamo rimuovere gli ostacoli che frenano la nostra crescita – afferma il presidente di Confesercenti, Marco Venturi – In primo luogo, dobbiamo impegnarci per superare la crisi del mercato interno: nel solo biennio 2012-2013 la spesa per acquisti di beni delle famiglie italiane è calata di 28 miliardi e mezzo. Un crollo che ha trascinato con sé le Pmi che, per la maggior parte, sono legate al nostro mercato. Le conseguenze sul Pil e sull’occupazione sono state devastanti”.