1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Rincari tariffe 2017: per le famiglie la spesa media cresce di 986 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Una spesa media di 986 euro in più. È quando si attende il Codacons per le famiglie italiane nel 2017. I listini di luce e gas aumenteranno ma a essere colpiti saranno in particolari gli automobilisti: salgono i prezzi di autostrade, benzina e assicurazioni

Passata la domenica, utile per smaltire i postumi del Capodanno, il primo giorno feriale degli italiani riporta subito alla realtà della vita di tutti i giorni. Arrivano infatti i rincari di bollette, autostrade, assicurazioni che non lasciano scampo al portafoglio.

Autostrade

Il ritorno dalle ferie di Natale sarà per gli italiani più salato della partenza. In media i pedaggi autostradali subiscono un rincaro dello 0,77% con punte del 7,88% per la BreBeMi, la nuova autostrada che collega Brescia, Bergamo e Milano, e del 4,6% per la Torino-Milano dove sono in corso i lavori per la costruzione della terza corsia. Secondo il Codacons viaggiare sulle autostrade italiane, al netto del prezzo del carburante, costerà da 30 a 35 euro in più nel 2017.

Rc auto

È sempre l’automobile a essere colpita anche dagli aumenti del costo della Rc auto. Secondo l’Ivass, l’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni, il costo della polizza aumenta nel 2017 di una decina di euro dopo un blocco di 4 anni.

Luce e gas

Per la bolletta della luce è previsto un rincaro dello 0,9% mentre il gas farà un balzo del 4,7%. Gli aumenti, in questo caso, compenseranno parte dei risparmi ottenuti nel corso dell’anno passato. Secondo l’Autorità per l’energia, infatti, tra aprile 2016 e marzo 2017, la spesa per la bolletta elettrica sarà inferiore di 8 euro rispetto all’analogo periodo tra il 2015 e il 2016. Per il gas si spenderanno invece 71 euro in meno.

Poste

Anche i servizi postali subiscono una revisione al rialzo. Costeranno 50 centesimi in più le raccomandate, 35 centesimi in più le assicurate spedite in Italia e 60 quelle verso l’estero. Inviare pacchi costerà tra 10 e 65 centesimi in più a seconda della tipologia e del peso.

Carburanti

I carburanti hanno in realtà già iniziato a salire di prezzo nel 2016, con l’aumento delle quotazioni del petrolio. Secondo il Codacons “la benzina costa mediamente il 6,5% in più rispetto allo scorso anno e il gasolio +10,5%”.

“Gli aumenti non si limitano a quelli in vigore oggi – lancia l’allarme il presidente del Codacons Carlo Rienzi – ma nel corso dell’anno ci sarà un incremento generalizzato di listini e tariffe che determinerà una stangata stimata, al momento, in 986 euro a famiglia. Il rischio concreto è che le famiglie reagiscano ai rincari contraendo ulteriormente i consumi, rimasti sostanzialmente fermi nel 2016, con ulteriori danni per l’intera economia italiana”.