1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Rincarano benzina, luce e aerei

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il caro autunno è già arrivato. L’aumento del prezzo del petrolio tornato ieri sopra i 66 dollari a New York alimenta l’inflazione e pesa sui magri bilanci delle famiglie. Benzina verde e gasolio sono a livelli record: tra 1,349 euro e 1,379 euro, tra 1,233 euro e 1,245 euro. Presto arriverà anche la stangata elettrica, seguita da quelle del gas e dei trasporti. E’ il governo a prevederlo nella Relazione previsionale e programmatica, che stima un aumento delle bollette elettriche “intorno al 5 per cento” nell’ultimo trimestre del 2005, a causa delle persistenti tensioni sui mercati petroliferi. L’impatto delle bollette elettriche sull’inflazione sarà pari a 0,05 punti percentuali. La Relazione del governo, che prevede “un ulteriore rialzo delle tariffe dal gas metano per il mese di ottobre”, precisa anche che le tariffe per i trasporti, in tutto il 2005, saliranno complessivamente del 12 per cento, sempre per il caro petrolio. Nel settore aereo per esempio l’aumento della sovrattassa carburante dovrebbe condurre in media nel 2005 un rialzo complessivo dei prezzi dei voli aerei nazionali del 20 per cento circa.