1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Rimbalzo del petrolio: ministro energia saudita “ottimista” su accordo Opec

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La seduta del mercato del petrolio è caratterizzata da un rimbalzo delle quotazioni che ha portato a guadagni superiori anche al 2% nel corso della mattinata. A favorire il movimento le dichiarazione del ministro dell’energia saudita, Khalid al-Falih, che in un’intervista si è detto “ottimista” sul raggiungimento di un accordo fra i Paesi Opec nel prossimo meeting ufficiale a Vienna in agenda il 30 novembre. Ieri anche il ministro dell’energia russo aveva espresso “fiducia” sulla possibilità che i membri dell’Organizzazione potessero raggiungere accordi per limitare la produzione.

Il rialzo dei prezzi del barile era partito già ieri nel tardo pomeriggio quando il rimbalzo aveva ignorato perfino il dato sulle scorte statunitensi di Wti. In questo quadro il contratto per consegna a dicembre sul Brent guadagna circa l’1,36% scambiando in area 46,20 dollari al barile.