1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Riflettori su Autostrade, prima volta sopra quota 25 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’appuntamento del 10 maggio non fa più paura ad Autostrade dopo le parole distensive del ministro Di Pietro che ha rimarcato come le nuove regole tariffarie varranno solo per le nuove concessioni e non per quelle esistenti. E in attesa di un nuovo abboccamento tra Madrid e Roma che riaprà i cantieri in vista di una fusione Autostrade-Abertis, il titolo della società autostradale controllata dalla famiglia Benetton ne approfitta per siglare i sui nuovi massimi storici. Oggi per la prima volta Autostrade ha varcato la soglia dei 25 euro (massimo assoluto a 25,26 euro) e viaggia ora in rialzo dell’1% circa a 23,10 euro. Intanto oggi Euromobiliare ha alzato da hold a buy la raccomandazione su Autostrade portando il prezzo obiettivo a 27,5 euro dai 24,8 euro indicati precedentemente. Se la fusione Autoabertis avvenisse con concambi simili ai precedenti, la valutazione implicita di Autostrade, ai correnti prezzi di Abertis, sarebbe di circa 29 euro.