Riflettori del mercato puntati su Bpi, domani cda su alleanze

Inviato da Daniela La Cava il Ven, 28/07/2006 - 08:31
Riflettori puntati su Bpi. Cresce l'attesa per il cda di domani convocato in coda all'assemblea per il riassetto di Bpi investimenti e Reti bancarie. Secondo quanto risulta a Il Messaggero, il consiglio dovrebbe affidare un mandato esplorativo al presidente Piero Giarda, all'a.d. Divo Gronchi e a un rappresentante degli ambienti cittadini che potrebbe essere il vicepresidente Enrico Perotti per valutare le offerte dei possibili pretendenti. La Popolare Italiana non vuole perdere tempo e starebbe pensando di stringere i tempi sulle nozze. Da celebrare possibilmente entro fine anno, comunque con una delle tre popolari che si sono fatte avanti: la Milano, la Verona-Novara e quella dell'Emilia-Romagna. Il mandato è finalizzato quindi ad approfondire i contatti avviati con le tre popolari. Nel cda di due giorni fa Giarda ha informato per la prima volta il board degli abboccamenti intercorsi anche con Intesa, Unicredit, Unipol e con istituti esteri. L'orientamento sarebbe di creare un polo con un'altra popolare: la preferenze vanno verso Milano anche se Lodi porrà le condizioni che vengano rispettati i diversi rapporti di forza di Borsa e che i sindacati - molto attivi a Milano - non abbiano lo stesso ruolo nel nuovo polo.
COMMENTA LA NOTIZIA