1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Ricerca Bocconi su energia: picco consumo estivo 2005 superera’ quello invernale

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’ulteriore diffusione degli impianti di condizionamento e l’attesa di un’estate meno clemente di quella dello scorso anno fanno prevedere che nel 2005 per la prima volta il picco di consumo estivo supererà quello invernale. E’ questo il verdetto di una ricerca targata Bocconi. Se, da una parte, l’installazione di nuovi impianti di condizionamento è indice di ricchezza e di cambiamento negli stili di vita, si deve paradossalmente ringraziare la recessione se il consumo aggiuntivo non comporta rischi troppo elevati. Gli esperti ritengono ragionevole un margine di riserva pari al 7-8% della domanda di picco, e l’Italia si attesta già intorno al 9%. “Mentre nell’estate del 2003 si è dovuto ricorrere persino a un decreto che consentisse l’innalzamento della temperatura delle acque dei fiumi, per non chiudere gli impianti che le utilizzano per il raffreddamento, nel 2004 c’è stato solo un brevissimo allarme subito rientrato e il 2005 dovrebbe essere l’ultimo anno a rischio, sebbene limitatissimo”, dice Francesco Gullì dello Iefe, l’Istituto di economia e politica dell’energia e dell’ambiente dell’Università Bocconi.