1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Ricavi record del Manchester United fanno volare anche il titolo Juventus

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I forti riscontri arrivati dai conti del Manchester United scaldano il mercato e in particolare il titolo Juventus che segna a Piazza Affari un balzo superiore al 5% a quota 0,74 euro. In attesa della ripresa del campionato di Serie A dopo la pausa per la nazionale, le indicazioni che arrivano da oltremanica vedono un importante balzo dei ricavi per il Manchester United che nel terzo trimestre evidenzia anche un deciso calo dell’indebitamento netto.

Il titolo dei Red Devils, quotato sul Nyse dal 2012, segna in avvio di seduta un progresso dell’1,85% a quota 19,25 dollari. Il titolo del Manchester United nell’ultimo anno è salito del 27% circa. A dare sostegno al settore c’è anche l’attesa per l’asta dei diritti tv della Premier League. Il pacchetto per il prossimo triennio dovrebbe essere assegnato a nuove cifre record in area 7 miliardi di sterline per il prossimo triennio rispetto ai 5,1 miliardi di sterline (6,9 mld $) dell’ultimo triennio sborsati in gran parte da Sky Plc.

Juve +135% in un anno, acquisti anche su Lazio e Roma

A Piazza Affari si muove in forte rialzo anche il titolo SS Lazio (+5,2% a 1,15 euro), mentre la Roma limita i rialzi a +1,42%.
Nell’ultimo anno il titolo Juventus segna un saldo positivo del 135%, tra le migliori mid cap di Borsa Italiana. La capitalizzazione della Vecchia Signora è salita a 749 milioni di euro, ben lontana dai 3,1 mld di dollari di quella del Manchester United.

Ricavi Red Devils +17% nel trimestre

Il Manchester United nel primo trimestre fiscale 2018, chiuso al 30 settembre 2017, evidenzia ricavi per 141 milioni di sterline, in crescita del 17% rispetto all’analogo periodo del precedente esercizio. A fare da traino alle entrate del club guidato in panchina da Josè Mourinho è l’effetto Champions League: il ritorno nella massima competizione europea ha fatto lievitare gli incassi da diritti tv (+31% a 38 milioni di sterline). In forte rialzo anche i ricavi da sponsorizzazioni (53,2 milioni £, +13,4%); forte balzo anche per i ricavi legati agli incontri (+33% a 22 milioni di sterline). I ricavi commerciali, che rappresentano la maggior voce di ricavi del club britannico, sono saliti “solo” dell’8% a 80 milioni.

L’ebitda adjusted è salito del 17,3% a 36,6 mln di sterline, con Eps di 4,84 pence dagli 0,71 dell’analogo trimestre dell’esercizio scorso. Il debito netto è sceso del 20,6% a 268,1 mln di sterline. Per l’intero esercizio 2018 i ricavi sono attesi in area 575-585 milioni di sterline, confermando la guidance precedentemente annunciata.