1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Ribasso record per il pil dell’Eurozona nei primi 3 mesi del 2009

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Flessione del 2,5% del prodotto interno lordo di Eurolandia nei primi 3 mesi del 2009. Si tratta della maggior contrazione di sempre per l’economia dell’Eurozona, ossia da quando nel 1995 si incominciò a calcolare il pil su base europea. Il dato fa seguito al -1,6% registrato nell’ultimo trimestre del 2008 e porta la variazione tendenziale a -4,6%. Le attese erano per una flessione trimestrale meno marcata (-2%). A inizio mese la Commissione Europea ha rivisto al ribasso le proprie stime per l’intero 2009 prevedendo una contrazione del 4% su base annua e un -0,1% per quanto concerne il 2009. Stime ancor più pessimistiche quelle del Fondo Monetario Internazionale che vede un -4,2% per l’area euro guidata al ribasso dalla Germania (-5,6%). E infatti i dati odienri arrivati da Berlino evidenziano un calo del 3,8% t/t per l’economia tedesca nel primo trimestre dell’anno, peggior dato degli ultimi 40 anni. Su base tendenziale il pil tedesco risulta in calo del 6,9%.