1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Riassicurativi: per Credit Suisse le catastrofi naturali hanno eroso metà dei profitti 2011

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I danni legati alle catastrofi naturali che si sono abbattute nei primi tre mesi dell’anno peseranno sul settore dei riassicurativi europei per il 5-6% della capitalizzazione di mercato. Questa la valutazione di Credit Suisse: “Circa la metà dei profitti del 2011 sono andati persi, a causa alle catastrofi naturali del primo trimestre, per la maggior parte delle compagnie di riassicurazione sotto la nostra copertura”. Un aspetto che si è riflesso in Borsa. Dallo scorso 10 marzo (giorno prima del terremoto in Giappone), i titoli europei del comparto hanno perso il 4-7%. In scia a queste considerazioni, il broker svizzero ha rivisto la stime di utile per azione (Eps) su Munich Re, riducendola del 50%, mentre per Hannover Re la sforbiciata è stata meno aggressiva, per una minore perdita.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RATING

Hong Kong: Moody’s abbassa il rating a Aa2, outlook stabile

Dopo la bocciatura della Cina arriva sempre da Moody’s anche quella di Hong Kong. L’agenzia ha ridotto il rating sull’ex colonia britannica, portandolo al gradino Aa2 dal precedente Aa1, con outlook stabile dal precedente negativo. La decisione fa se…

RATING

UniCredit: Moody’s assegna “B1” all’emissione Additional Tier 1

Moody’s Investors Service ha annunciato di aver assegnato valutazione “B1(hyb)” all’emissione Additional Tier 1 (AT1) di UniCredit da 1,25 miliardi di euro. “Il rating –si legge nella nota dell’agenzia – tiene conto il rating standalone ba1 di UniCre…

RATING

Safilo: S&P conferma il rating “B+” e lo ritira

Safilo ha annunciato che S&P Global Ratings ha confermato e successivamente ritirato, su richiesta dell’emittente, il rating “B+” sul debito a lungo termine, indicando un outlook stabile.

L’iniziativa rientra, riporta la nota della società, “nell’…