Riassicurativi: per Credit Suisse le catastrofi naturali hanno eroso metà dei profitti 2011

Inviato da Valeria Panigada il Mar, 29/03/2011 - 09:54
I danni legati alle catastrofi naturali che si sono abbattute nei primi tre mesi dell'anno peseranno sul settore dei riassicurativi europei per il 5-6% della capitalizzazione di mercato. Questa la valutazione di Credit Suisse: "Circa la metà dei profitti del 2011 sono andati persi, a causa alle catastrofi naturali del primo trimestre, per la maggior parte delle compagnie di riassicurazione sotto la nostra copertura". Un aspetto che si è riflesso in Borsa. Dallo scorso 10 marzo (giorno prima del terremoto in Giappone), i titoli europei del comparto hanno perso il 4-7%. In scia a queste considerazioni, il broker svizzero ha rivisto la stime di utile per azione (Eps) su Munich Re, riducendola del 50%, mentre per Hannover Re la sforbiciata è stata meno aggressiva, per una minore perdita.
COMMENTA LA NOTIZIA