1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Rialzo tassi Fed: con payrolls oltre quota 200mila possibile una stretta già a settembre (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sul mercato continuano ad essere elevate le attese per un possibile rialzo dei tassi già a settembre dopo le parole pronunciate venerdì scorso da Janet Yellen. Ieri il vicepresidente della Fed, Stanley Fischer, ha evidenziato come “l’occupazione americana è molto prossima al pieno regime”. Indicazioni che alimentano l’attesa per i dati sul mercato del lavoro Usa in uscita dopodomani. Oggi intanto l’antipasto classico della stima ADP sulle buste paga del settore privato Usa, stimate in aumento di 173 mila unità. “Con l’ADP survey e il Chicago PMI di agosto, iniziano i 3 giorni di dati pesanti che dovranno determinare quanto ha senso attendersi un rialzo dei tassi il 21 settembre – rimarca Giuseppe Sersale, Strategist di Anthilia Capital Partners Sgr – . In particolare un labour market report forte (oltre 200.000 nuovi occupati, e disoccupazione sotto il 5%) imporrà al mercato il dilemma se credere o meno all’ennesima esca FED (Fischer ha dichiarato che il dato di venerdì sarà “chiave” per la decisione)”.