1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Retelit, piano al 2010 vede utili a 13 milioni di euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il cda di Retelit ha approvato il piano industriale 2006-10 che, a parità di perimetro industriale, prevede un “costante e continuo miglioramento dei valori economici trainati soprattutto da una crescente domanda di servizi di trasporto a banda larga”. I ricavi sono previsti in crescita annua del 10,7% con un obiettivo finale a 59 milioni di euro a fine 2010 (33 milioni per il 2006). La crescita annua dell’ebitda è stimata nel 20,7% annuo con obiettivo 2006 a 11 milioni e 2010 a 29 milioni di euro. L’utile netto a fine 2010 è stimato a 13 milioni di euro. Gli investimenti previsti per l’aumento dei contratti clienti e per il mantenimento della rete saranno di 8 milioni di euro all’anno con altri 4 milioni nel biennio 2006-07 per il rinnovo e il potenziamento della rete a larga banda. “Il gruppo – prosegue il comunicato – conferma il proposito di diventare polo di aggregazione per altre reti in Italia” e, oltre allo sviluppo organico, sta valutando la possibilità di investire nelle reti di accesso wireless oltre a perseguire l’acquisizione di altri operatori di rete sul mecato. Inoltre il gruppo sta effettuando test sulla tecnologia wi-max con il supporto di Siemens.