Rete Telecom: torna d'attualità l'ipotesi Cassa depositi

Inviato da Redazione il Gio, 14/05/2009 - 08:49
Quotazione: TELECOM ITALIA
Ogni tanto la speculazione ritorna. Secondo indiscrezioni riportate dal Sole 24 Ore l'ipotesi dell'ingresso dello Stato nella rete telefonica sarebbe tornata d'attualità. Se per lo sviluppo a lungo termine di Telecom Italia non si troveranno rapidamente strade più efficaci, la creazione di una nuova società potrebbe essere riproposta dal governo usando come grimaldello un documento consegnato lo scorso marzo da Francesco Caio, il consulente incaricato dal viceministro delle Comunicazioni, Paolo Romani, di presentare un piano per la banda larga. L'opzione 1, si legge nel documento, attribuisce all'attuale rete di accesso di Telecom un valore di 15 miliardi di euro: la Cdp acquisterebbe il 51% e i flussi di cassa generati dall'attuale rete in rame servirebbero a finanziare l'investimento per il nuovo e più avanzato network in fibra ottica.
COMMENTA LA NOTIZIA