1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Repsol: nessuna comunicazione dall’Argentina per la quota in YPF, sale la tensione

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sale la tensione tra Spagna e Argentina sulla possibile nazionalizzazione di YPF, la filiale argentina della compagnia petrolifera spagnola Repsol. Secondo alcune indiscrezioni, il governo di Buenos Aires avrebbe intenzione di prendere il controllo di YPF, detenuta ancora per il 57,4% dalla spagnola Repsol. In scia a queste voci, Madrid avrebbe convocato oggi l’ambasciatore argentino e il ministro degli Esteri spagnolo, Jose Manuel Garcia. Oggi Repsol ha fatto sapere di non aver ricevuto nessuna notifica dalle autorità argentine relative alla sua partecipazione nella controllata YPF. Il caso diplomatico preoccupa il mercato: l’azione Repsol sulla Borsa di Madrid cede oltre il 3%.