1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Renzi a Londra: obiettivo disoccupazione sotto il 10%. Cameron, sostengo impegno di Matteo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ necessario avere un’Europa diversa, lottando contro chi ha paura di cambiare“. Così il premier, Matteo Renzi, durante la conferenza stampa al termine dell’incontro bilaterale con il primo ministro britannico, David Cameron, a Downing Street. Renzi ha sottolineato che “non c’è una grande Ue senza la presenza della Gran Bretagna. La presenza del Regno Unito in Europa è assolutamente fondamentale“.

Il premier italiano ha commentato, definendoli “sconvolgenti”, i deludenti dati sul lavoro in Italia pubblicati oggi dall’Istat: “Abbiamo ancora molto da fare”, i dati sulla disoccupazione lo dimostrano: nel “2011 l’Uk era all’11% e l’Italia all’8,4%”, ora “è al 7%” e noi al 12,3%”. “In questi anni abbiamo perso troppa strada. E’ il momento di rimettersi a correre” e mettere a punto un “percorso condiviso con Ue e partner, basato su crescita e non sulla burocrazia”. “Andare sotto la doppia cifra della disoccupazione, sotto il 10%, è l’obiettivo che possiamo raggiungere nei prossimi mesi, nei prossimi anni“, ha aggiunto. Renzi ha poi confermato che il G7 dei ministri dell’energia si terrà in Italia, prima del G7 dei capi di Stato e di Governo che si svolgerà a Bruxelles.

Sostengo l’impegno di Matteo per le misure ambiziose che sta portando avanti in Italia“, ha dichiarato da parte sua Cameron, aggiungendo di essere “ansioso di collaborare con Matteo in questo futuro”. “Come abbiamo fatto noi, bisogna avere un mercato del lavoro attraente e flessibile“. Il premier britannico ha poi fatto notare che “l’Europa arranca dietro l’Asia” ed è per questo che “ci devono essere riforme anche a Bruxelles”.