1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Renault, accordo con la cinese DongFeng (partner di Peugeot) per creare una jv

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Renault accelera sul mercato cinese e sorpassa la rivale Peugeot Citroen. La casa automobilistica francese ha annunciato oggi di aver raggiunto un accordo con DongFeng, lo storico partner in Cina di Peugeot (e con cui quest’ultima sta negoziando nuovi progetti industriali e commerciali e un possibile ingresso nel capitale di Peugeot). L’accordo odierno prevede la creazione di una joint venture, la Dongfeng Renault Automotive Company, per la produzione di veicoli in Cina. Controllata in modo paritetico dai due gruppi, la nuova società beneficerà di un investimento complessivo di 870 milioni di euro. Secondo i termini del contratto firmato tra Renault e DongFeng, lo stabilimento entrerà in funzione nel 2016 con una capacità di 150mila veicoli all’anno nella prima fase, per poi raddoppiarla in seguito. La fabbrica sarà costruita a Wuhan, capitale della provincia di Hubei, e impiegherà 2.000 nuovi lavoratori. Il piano di produzione prevede in un primo tempo una nuova gamma di crossover e in un secondo tempo, il lancio di una gamma di veicoli sotto un marchio locale. Renault ha rafforzato così la sua presenza in Cina, dove nel corso del 2013 ha venduto più di 30mila unità.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MATERIE PRIME

Usa: scorte petrolio tornano a salire a sorpresa, +0,118 mln di barili

In crescita, seppur lieve, le scorte di petrolio statunitensi. Nell’ultima settimana le scorte di greggio si sono attestate a quota 509,213 milioni di barili, in rialzo di 0,118 mln rispetto al dato precedente. Il consensus era invece per un nuovo ca…

BRUXELLES

Russia: UE proroga di sei mesi sanzioni economiche

L’Unione europea ha deciso di prorogare di sei mesi le sanzioni economiche riguardanti settori specifici dell’economia russa fino al 31 gennaio 2018. La decisione arriva dopo l’aggiornamento del presidente francese, Emmanuel Macron, e della cancellie…

BANCHE

Abn Amro, governo olandese vende quota del 7% e scende al 63%

Il governo olandese ha annunciato oggi la vendita del 7% di Abn Amro, la banca nazionalizzata durante la crisi finanziaria. Una privatizzazione parziale che riduce la partecipazione statale al 63%. Il prezzo di vendita di ciascun titolo è stato fissa…