1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Regno Unito: calo delle vendite al dettaglio potrebbe riservare sorprese positive (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“I consumi rappresentano il motore dell’economia britannica e il comparto delle vendite al dettaglio, azzoppato dalla debolezza della sterlina, comprime i margini e i consumatori si trovano a fare i conti con un calo dei salari reali”.

Questo il commento di Jeremy Cook, capo economista di WorldFirst, sui dati relativi le vendite al dettaglio della “Perfida Albione”. Il mese scorso il dato ha segnato un calo mensile dello 0,8%, contro il -0,1% stimato dagli analisti.

Per Cook, un risvolto positivo potrebbe essere rappresentato dalla contrazione del credito al consumo. “Le vendite al dettaglio in passato sono state spinte da una mentalità ‘compra ora e paga dopo’ che noi temiamo possa diventare un ‘compra ora e fallisci dopo’ “.

Commenti dei Lettori
News Correlate
Barometro sullo stato delle attività del distretto

Usa: indice FED Richmond in calo ma sotto le attese

In calo ad ottobre l’indice FED Richmond, barometro che sintetizza lo stato dell’attività del distretto, sceso a 15 punti dai 29 del mese precedente. Il dato è comunque inferiore alle …

MACROECONOMIA

Eurozona: fiducia consumatori in miglioramento a ottobre

La fiducia dei consumatori dell’Eurozona è migliorata a ottobre, attestandosi a -2,7 punti dai -2,9 punti di settembre. Il miglioramento è inatteso. Gli analisti infatti si aspettavano un peggioramento a …

Dati secondo trimestre 2018

Eurozona: rapporto deficit/Pil ai minimi dal 2002

Ai minimi dal 2002, l’anno dell’inizio delle serie storiche comparabili, il rapporto deficit/Pil della zona euro nel secondo trimestre del 2018 quando passa allo 0,1% dallo 0,2% registrato nel primo …

I DATI MACRO PIU' IMPORTANTI DI OGGI

Market mover: l’agenda macro della giornata

L’agenda macro di oggi prevede pochi spunti con la sola pubblicazione nel pomeriggio dell’indice manifatturiero Usa calcolato dalla Fed di Richemond e l’aggiornamento della fiducia dei consumatori nell’Eurozona. Nel dettaglio: …