1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Referendum: vittoria del sì, penalizzate le utilities attive nel comparto idrico

QUOTAZIONI Hera
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Deboli a Piazza Affari i titoli delle società di pubblica utilità attive nel comparto idrico. Tramite la consultazione referendaria i cittadini hanno deciso di abolire l’art. 23 bis della 133/2008, relativo alla privatizzazione dei servizi pubblici di rilevanza economica, ed il comma 1 dell’art. 154 del Decreto Legislativo 152/2006 che stabilisce che la tariffa per il servizio idrico è determinata tenendo conto “dell’adeguatezza della remunerazione del capitale investito”. A Piazza Affari a pochi minuti dalla chiusura dei listini Acea perde 1 punto e mezzo percentuale scendendo a 7,275 euro, Hera lascia sul campo lo 0,45% a 1,541 euro ed Iren quota di poco sopra la parità (+0,16%) a 1,253 euro.

Commenti dei Lettori
News Correlate
AMBIENTE

Hera, finanziamento da 110 milioni dalla Bei

La Bei, la Banca Europea per gli Investimenti, e il gruppo Hera hanno perfezionato un contratto da 110 milioni di euro, al fine di sostenere il programma di sviluppo della …

ENERGIA PULITA

Bio-on: accordo con Hera su fornitura energia pulita

Bio-on, leader nelle tecnologie per la chimica eco-sostenibile, e il Gruppo Hera, una delle principali multiutility italiane, hanno raggiunto un accordo per la fornitura di energia pulita grazie alla realizzazione …

NUOVO PIANO

Gruppo Hera: approvato piano industriale al 2021

Il gruppo Hera ha annunciato il piano industriale al 2021, che prevede un margine operativo lordo pari a 1,135 miliardi di euro (in crescita di quasi 218 milioni di euro …