Recordati, utile semestrale in crescita del 23,9%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ricavi netti consolidati in crescita nel primo semestre dell’anno per Recordati. Il dato si è infatti attestato a 296,4 milioni di euro, il 17,4% in più rispetto al medesimo periodo dello scorso esercizio. Escludendo i ricavi della nuova consociata Merckle Recordati e di Sophartex, ceduta ad aprile 2004, l’incremento a perimetro omogeneo è stato del 9,9% con ricavi farmaceutici a 272,4 milioni e vendite di chimica farmaceutica a 24 milioni. L’utile operativo si è attestato a 54,8 milioni di euro il 29,9 per cento in più rispetto al primo semestre del 2005 con un margine operativo dalle attività farmaceutiche a 54,1 milioni (+25,7%) e della chimica farmaceutica a 0,7 milioni. L’utile netto è pari a 33,7 milioni con unincremento del 23,9% rispetto ai primi sei mesi del 2004. La posizione finanziaria netta al 30 giugno 2005 è positiva per 33,6 milioni di euro in calo dai 72,1 milioni del 31 dicembre 2004 dopo l’acquisizione della attività farmaceutiche in Germania. Il patrimonio netto è cresciuto a 281,7 milioni di euro. Giovanni Recordati, presidente e ad della società ha commentato: “”L’acquisizione delle attività farmaceutiche di Merckle in Germania e la commercializzazione diretta di Zanidip in Gran Bretagna ci permettono di ampliare la nostra presenza in Europa e di diventare sempre più una specialty pharmaceutical company di riferimento. Prevediamo di realizzare nel 2005 un fatturato di oltre 570 milioni di euro, un utile operativo di 105 milioni e un utile netto di oltre 63 milioni”.

Commenti dei Lettori
News Correlate

Enel: entra in esercizio parco eolico Lindahl

Enel, attraverso la controllata Enel Green Power North America, ha messo in esercizio il parco eolico Lindahl, il primo impianto del Gruppo nello stato americano del Nord Dakota. “Il completamento di Lindahl consolida la nostra forte crescita negli S…

Consumi: spesa per benzina e gasolio cresce nel I trimestre (CSP)

Nel mese di marzo gli italiani hanno sborsato 4,7 miliardi di euro per l’acquisto di benzina e gasolio auto. Si tratta di un incremento del 14,4% rispetto allo stesso mese del 2016, corrispondente ad una maggiore spesa di 591 milioni. Una crescita ch…