1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Recordati: solidi risultati nei primi 9 mesi, l’11 novembre pagamento acconto dividendo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Consiglio di Amministrazione di Recordati ha approvato la relazione finanziaria al 30 settembre 2015. Nei primi 9 mesi dell’anno la società farmaceutica ha realizzato ricavi consolidati per 784,4 milioni di euro, in crescita del 5,7% rispetto allo stesso periodo del 2014.

A livello geografico, i ricavi internazionali rappresentano il 79,3% del totale, valore in crescita dell’8,8% rispetto a 12 mesi prima. Im controtendenza i ricavi realizzati in Italia, in calo del 4,6% sui 9 mesi del 2014 e pari al 20,7% del totale dei ricavi del gruppo milanese.

Crescita a doppia cifra per l’EBITDA (+13% a/a a 240,5 milioni di euro) mentre il margine sui ricavi si è attestato al 30,7% grazie al miglioramento dell’utile lordo e alla contenuta crescita dei costi operativi.

L’utile operativo è risultato pari a 213,0 milioni di euro, valore in crescita del 18,1% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente, mentre l’utile netto è cresciuto del 23% a 152,5 milioni di euro.

Da un punto di vista patrimoniale, dopo il pagamento di dividendi sull’esercizio 2014 avvenuto nei mesi scorsi per un totale di 49,2 milioni di euro, la posizione finanziaria netta di Recordati a fine settembre 2015 mostrava un debito netto di 58,2 milioni di euro. Il valore è in deciso miglioramento dei 127,8 milioni di euro di debito che il gruppo aveva al 31 dicembre 2014.

Il connubio tra risultati reddituali e posizione patrimoniale ha spinto il Cda di Recordati a deliberare la distribuzione di un acconto di dividendo relativo all’esercizio 2015 pari a 0,30 euro per ogni azione detenuta.

L’acconto sul dividendo 2015 sarà posto in pagamento a decorrere dall’11 novembre 2015 (record date 10 novembre 2015), con stacco della cedola in data 9 novembre 2015.