Recordati: conclusa seconda tranche acquisizione Opalia Pharma in Tunisia

QUOTAZIONI Recordati Ord
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Recordati ha concluso con successo l’acquisizione dell’ulteriore 23% del capitale di Opalia Pharma, società farmaceutica tunisina con sede ad Ariana vicino a Tunisi, di proprietà di soci di nazionalità tunisina. E’ quanto si legge in una nota dell’azienda facendo seguito ai precedenti comunicati del 24 luglio 2013 e del 31 ottobre 2013.

Nello specifico, in attuazione dei relativi accordi sottoscritti nel luglio 2013 per l’acquisizione del 90% del capitale di Opalia Pharma, sono state perfezionate due operazioni. Nell’ottobre 2013, a seguito dell’ottenimento del nulla osta da parte dell’autorità tunisina competente in materia di concorrenza, è stato acquisito il 67% del capitale di Opalia Pharma detenuto da azionisti non tunisini, tra cui The Abraaj Group. Per questa prima tranche sono stati pagati 22,6 milioni di euro.

Oggi, a seguito dell’ottenimento del nulla osta da parte della competente autorità tunisina Commission Supérieure des Investissements, è stato acquisito l’ulteriore 23% del capitale di Opalia Pharma, di proprietà di soci di nazionalità tunisina. Il corrispettivo di questo ulteriore pacchetto azionario è di circa 5,9 milioni di euro, di cui circa 4,3 milioni sono stati pagati in data odierna. A seguito delle operazioni sopra descritte, ad oggi Recordati detiene il 90% del capitale di Opalia Pharma, mentre il rimanente 10% del capitale è detenuto da Alya El Hedda, la quale è tra i soci fondatori di Opalia Pharma e, attualmente, direttore generale della stessa.