Recordati: attuale premio su competitor è eccessivo, per Goldman ora è titolo da vendere

QUOTAZIONI Recordati Ord
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Recordati viaggia in ribasso a Piazza Affari, dove cede circa 2 punti percentuali a 31,50 euro, sulla scia della bocciatura arrivata questa mattina da Goldman Sachs. Gli analisti del colosso bancario americano hanno tagliato a sell il giudizio sull’azione con target prioce fissato a 28 euro, valore che implica un potenziale ribasso del 12% dalle quotazioni attuali. “Nonostante la forza nell’M&A e la longevità dei prodotti meritino un premio rispetto al settore di riferimento, crediamo che l’attuale premio sia eccessivo per questi motivi: 1) il profilo di crescita rispetto ai competitor; 2) il contributo dell’M&A, il maggiore driver di crescita degli ultimi anni, sembra essere meno pronunciato; 3) un profilo di rischio elevato sul fronte Ricerca & Sviluppo”, si legge nel report degli analisti di Goldman Sachs.