1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Recordati acquista da Astrazeneca diritti europei prodotti con metoprololo

QUOTAZIONI Recordati Ord
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Recordati ha siglato un accordo con AstraZeneca per l’acquisizione dei diritti europei che riguardano i prodotti Seloken®/Seloken® ZOK (metoprololo succinato) e la combinazione fissa Logimax® (metoprololo succinato e felodipina). Il corrispettivo per l’acquisizione dei diritti è di circa 270 milioni di euro che sarà interamente finanziato con la liquidità e linee di credito disponibili. Il closing della transazione, che è soggetto alle consuete condizioni e nulla osta regolatorie, è previsto entro le prossime settimane.
Nella nota odierna il gruppo farmaceutico italiano ha aggiunto che saranno dovute royalties ad AstraZeneca per l’utilizzo dei marchi dei prodotti per un periodo concordato.

Metoprololo succinato è un beta‐bloccante indicato principalmente per il trattamento di varie patologie
comprese l’ipertensione, l’angina pectoris, i disturbi del ritmo cardiaco, il trattamento di mantenimento
in seguito all’infarto miocardico e i disturbi cardiaci funzionali con palpitazioni. Le vendite complessive
in Europa nel 2016 dei prodotti oggetto della transazione sono state di circa 100 milioni di euro.

“Il metoprololo è un farmaco ampiamente utilizzato in tutti i paesi europei e la quota di mercato ottenuta dai marchi AstraZeneca ci permetterà di rinforzare il portafoglio prodotti delle nostre filiali, in particolare in Polonia, Francia e Germania – ha dichiarato Andrea Recordati, vice presidente e amministratore delegato -. Inoltre, le attuali vendite dei prodotti acquisiti ci forniscono anche una base per accedere a nuovi mercati e completare la nostra presenza in tutti i paesi europei. Recordati ha grande esperienza nella commercializzazione di farmaci per malattie cardiovascolari con un ampio portafoglio di farmaci per il trattamento dell’ipertensione e di patologie correlate oltre a una consolidata rete di informatori medico scientifici nei mercati europei. Questa significativa espansione del nostro portafoglio rafforzerà la nostra posizione nel mercato europeo e contribuirà a un ulteriore incremento della nostra redditività”.