1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Real Estate: calo prezzi beni immobili può ridurre patrimonio tangibile delle banche (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’esposizione delle banche commerciali britanniche al settore immobiliare è superiore ai 65 miliardi di sterline, circa 84 miliardi di dollari.

E’ quanto riportano in un report gli analisti di Goldman Sachs “quasi un terzo del valore di mercato delle tre maggiori banche è rappresentato da asset immobiliari”.

Dopo la notizia di ieri relativa alla sospensione di sette fondi immobiliari dopo che un’ondata di investitori ha chiesto indietro il denaro sulle speculazioni di un possibile calo dei prezzi immobiliari in reazione all’esito del referendum del 23 giugno.

“E’ possibile- sostengono gli esperti di Goldman Sachs- che alla luce degli stress test condotti dalla Bank of England le banche inglesi mostrino, a fronte di riduzioni di valore degli asset immobiliari del 30%, perdite di valore del loro patrimonio tangibile nell’ordine del 3%”.

Nel dettaglio, fra gli istituti maggiormente esposti figura al primo posto Royal Bank of Scotland con un’esposizione sul comparto immobiliare di circa 17 miliardi di sterline, seguono HSBC con circa 14 miliardi, Lloyds con 12 e Barclays con 11 miliardi. Chiude con un’esposizione al real estate pari a 10 miliardi di sterline circa la divisione britannica del banco Santander.