Rds: I sem. mobile 2006 +188mila utenti, vicina acquisizione Discoradio

Inviato da Redazione il Ven, 07/04/2006 - 08:49
Nel primo semestre mobile 2006, secondo i dati diffusi da Audiradio, Rds ha raggiunto una media di 4.420.000 ascoltatori, con un incremento di 188.000 unità sullo stesso periodo del 2005. Un risultato raggiunto grazie all'incremento di ascoltatori che nel centro nord, soprattutto Piemonte e Lombardia, che va ad aggiungersi alla consueta base di audience nel centro sud (bene nel semestre soprattutto Toscana, Abruzzo e Sardegna), bacino storico dell'emittente romana. Anche per la raccolta pubblicitaria i risultati sono stati buoni, con un incremento del 12% nel primo trimestre del 2006 rispetto a quanto era stato fatto nello stesso periodo del 2005, anno nel quale Rds ha raggiunto i 50 milioni di euro di fatturato. I dati Audiradio arrivano solo un paio di giorno dopo la presentazione alla stampa della campagna istituzionale 2006, incentrata sulla collaborazione con la Fondazione Exodus di don Antonio Mazzi. E per la società presieduta da Edoardo Montefusco all'orizzonte ci sono anche novità: è alla stretta finale anche l'acquisizione di Discoradio, un'emittente presente in Piemonte, Lombardia e Liguria che potrebbe essere formalizzata in una ventina di giorni se verranno sciolti gli ultimi nodi ancora sul tavolo. Discoradio è accreditata di circa 650 mila utenti medi giornalieri, e rappresenterebbe una diversificazione, verso un'utenza più giovane, rispetto a quella consolidata da Rds. Qualora l'acquisizione fosse perfezionata non si sa ancora come la nuova emittente verrà integrata: se ne verranno assorbite solo le frequenze o se il marchio Discoradio verrà esportato anche in altre aree del paese per allargare la presenza del gruppo nel segmento di utenza proprio di Discoradio. Secondo i dati Audiradio nel primo semestre mobile 2006 Rds ha consolidato il secondo posto tra le radio nazionali private, dietro solo a radio Deejay del gruppo L'Espresso.
COMMENTA LA NOTIZIA