1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

RdM, due diligence con Cascades per aggregazione con divisione cartone da riciclo -2-

QUOTAZIONI Reno De Medici
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’integrazione tra le due entità si strutturerebbe in due fasi. La prima prevede l’ggregazione di RdM, attraverso fusione, con la divisione cartone da riciclo di Cascades, comprendente gli impianti produttivi di Blendecques, Francia e Arnsberg, Germania oltre al centro di taglio di Wednesbury, Inghilterra per una capacità produttiva totale pari a circa 350 mila tonnellate l’anno. Ai fini della fusione, Cascades, riorganizzerebbe la propria struttura societaria conferendo il business, senza debito finanziario, in una controllata italiana di nuova costituzione che sarebbe successivamente fusa per incorporazione in RdM, con assegnazione di circa 115,6 milioni di azioni ordinarie di RdM (rappresentate da azioni di nuova emissione o da una combinazione di azioni proprie di RdM attualmente in portafoglio e azioni di nuova emissione). Si prevede che le situazioni patrimoniali di riferimento ai fini della fusione saranno rappresentate dalle relazioni semestrali al 30 giugno 2007. In secondo luogo c’è la possibile futura aggregazione degli impianti di Cascades S.A. per la produzione di cartone da fibra vergine di La Rochette, Francia e di Djupafors, Svezia, attraverso la concessione di una opzione Call in favore di RdM e di una Opzione put in favore di Cascades Inc. All’esito della fusione, sarebbe costituita una Joint Venture tra Cascades S.A. e RdM per la gestione congiunta delle attività di vendita delle due società.La sede del gruppo continuerebbe ad essere a Milano con l’apporto del management di Cascades SA, che andrebbe ad integrarsi con l’attuale Management di RdM.