1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Rdb: Ipo allettante solo nella parte bassa della forchetta (Cheuvreux)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’offerta pubblica di sottoscrizione targata Rdb non scalda eccessivamente gli esperti di Cheuvreux che considerano interessante l’ipo della società piacentina solo nella linea più bassa della forchetta di prezzo prevista (5,10-6,30 euro). “Si tratta di una società solida – si legge nell’Ipo radar di Cheuvreux – che ha una posizione di leadership nel mercato italiano dei prefabbricati (quota di mercato dell’11%) nonché nella produzione di componenti per l’edilizia, con positive performance operative e una politica aggressiva di acquisizioni per incrementare la propria quota di mercato”. Il 100% dell’aumento di capitale dovrebbe andare a finanziare le acquisizioni con l’obiettivo dichiarato di raggiungere una quota di mercato del 20% nei prefabbricati e incrementare la penetrazione nel settore dei mattoni. Cheuvreux stima un Cagr (crescita media annua ponderata) nel’ordine del 32% negli anni 2006-2009, con margine operativo al 10,3% dall’8,65 di fine 2006 e utile netto a 30 milioni nel 2009 dai 10 mln del 2006. La valutazione della casa d’affari transalpina è di 5,6 euro applicando uno sconto Ipo del 10%. L’offerta di Rdb terminerà il 13 giugno e che è finalizzata all’ammissione e alla quotazione delle azioni sul segmento Star di Borsa italiana, a partire dal 19 giugno.