1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Rcs, utili in flessione a 33,7 da 82,9 milioni nel primo trimestre

QUOTAZIONI Rcs Mediagroup
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prima parte del 2006 in flessione per l’utile netto di Rcs MediaGroup, passato dagli 82,9 milioni di euro del primo trimestre 2005 ai 33,7 milioni di euro dei primi tre mesi del 2006. Secondo quanto riportato da una nota della società attiva nel settore dell’editoria, la diminuzione è da imputare al fatto che “il primo trimestre del 2005 beneficiava delle plusvalenze delle cessioni di partecipazioni non strategiche per complessivi 50,7 milioni”. Positivo invece l’andamento dei ricavi netti di gruppo, saliti del 6,8% a 532,3 milioni di euro, e dell’Ebitda, passato dai 25 milioni del primo quarto dell’anno scorso ai 31,4 milioni di euro dei primi tre mesi del 2006 (+25,6%). Si alleggerisce invece l’indebitamento finanziario netto, che al 31 marzo era pari a 28,4 milioni di euro, a fronte dei 19,3 milioni di euro rilevati lo scorso 31 dicembre. “L’avvio del secondo trimestre dell’anno – conclude Rcs – ha evidenziato una buona crescita dei ricavi diffusionali dei Periodici. Nel corso del mese di aprile si è rilevato un rallentamento degli investimenti pubblicitari sia per i quotidiani sia per i periodici, i quali hanno particolarmente risentito sia delle scadenze elettorali, nonchè della presenza nel mese di numerosi giorni di festività. Sulla base delle informazioni al momento disponibili, se si confermerà il buon andamento dei ricavi pubblicitari e i ricavi diffusionali si manterranno in linea con quelli del primo trimestre, si prevede di confermare un risultato della gestione per l’esercizio in corso allineato agli obiettivi pianificati, in assenza di eventi allo stato non prevedibili”.