Rcs torna desta, il mercato prevede shopping di 400 mln da Ricucci

Inviato da Redazione il Mar, 19/07/2005 - 11:21
Quotazione: RCS MEDIAGROUP
I riflettori di piazza Affari tornano fissi su Rcs. Il titolo della holding di via Solferino sale dell'1,03%, scambiando a quota 5,91 euro.
Complice l'avventura di Consorte su Bnl, la speculazione riprende a colpire i temi ancora irrisolti. Con una complessa operazione, l'ex contropatto Bnl ha infatti venduto ieri il suo 27% a 2,7 euro a Unipol e così la compagnia guidata da Giovanni Consorte controlla ora il 41,9% in proprio e attraverso vari patti con quattro coop, Hopa, Carige, Nomura, Credit Suisse, Popolare Vicenza, Bpi, gruppi Gavio e Pascotto. Ebbene gira voce che Stefano Ricucci potrebbe impiegare i 400 milioni di euro derivanti dalla cessione della propria in Bnl per tornare a dare battaglia su un suo cavallo preferito, Rcs, Dall'altra parte il patron della Magiste non ha fatto mistero di puntare a salire fino al limite della soglia di Opa in Rcs. Secondo i calcoli degli analisti di Banca Akros "ai prezzi attuali, con tale somma di denaro, Ricucci si potrebbe comprare un 9% circa della società e salire così al 29,9%".
COMMENTA LA NOTIZIA