1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Rcs senza freni a Piazza Affari, continua la discesa

QUOTAZIONI Rcs Mediagroup
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Rcs non ha più freni. Il titolo della holding di via Solferino viva l’ennesima giornata di passione a Piazza Affari, scivolando a quota 4,2625 euro in ribasso dell’1,17%. Una situazione, che è monitorata da vicino dal vertice della Banca Popolare Italiana, che ha in pegno il 14,7% del gruppo editoriale a fronte di un finanziamento a Stefano Ricucci che ha raggiunto i 770 milioni di euro. Le azioni sono in carico alla banca a 5,2 euro e la minusvalenza potenziale arriva ormai a 96 milioni, di cui solo 40 sono stati accantonati nella semestrale. Così torna ad avere voce in capitolo la speculazione. Secondo indiscrezioni di stampa il grande fuochista dell’estate di Rcs, Stefano Ricucci, non trovando un compratore per il pacchetto del 21% tenterà il tutto per tutto cercando di rientrare in possesso delle azioni Antonveneta sequestrate dalla Procura di Milano all’inizio di agosto. Per poi consegnarle all’Opa che l’olandese Abn Amro si è impegnata a lanciare a 26,5 euro per azione.