Rcs: Scott Jovane, si allontana un possibile secondo aumento di capitale

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 01/08/2013 - 12:02
Quotazione: RCS MEDIAGROUP
E' sempre più lontana la possibilità di un secondo aumento di capitale per Rcs, in considerazione anche dell'andamento del business e del piano di cessioni. Lo ha affermato l'amministratore delegato del gruppo editoriale, Pietro Scott Jovane, durante la conference call dei conti semestrali, prevedendo di raggiungere i target di fine anno. A proposito delle cessioni, l'Ad ha dichiarato che le trattative per la vendita dell'immobile di via San Marco stanno proseguendo, assicurando che gli aggiornamenti in merito saranno prontamente comunicati al mercato.

La posizione finanziaria netta di Rcs è sostanzialmente dimezzata rispetto al 30 giugno dopo la chiusura dell'aumento di capitale da 410 milioni di euro e alla cessione di Dada in completamento ad agosto. A fine giugno, ricorda Scott Jovane, era negativa per 956,7 milioni di euro e ora pro forma è in rosso per circa 500 milioni di euro.
COMMENTA LA NOTIZIA