Rcs: salta l'intesa tra Bpi e Ricucci

Inviato da Redazione il Ven, 15/06/2007 - 09:05
Lotta aperta tra Stefano Ricucci e la Banca Popolare Italiana. Ieri Domenico Fazzalari, il curatore fallimentare della Magiste International, la capogruppo dell'immobiliarista romano, ha depositato al Tribunale di Roma istanza per revocare la vendita delle quote Rcs. La questione riguarda la vendita tra il 2005 e il 2006 delle azioni Rcs in portafoglio a Magiste International su cui la Bpi vantava un pegno. Ora si chiede indietro o le azioni o il denaro derivante dalla vendita. A questo si aggiunge anche un risarcimento danni pari a 420 milioni di euro, per la revoca dei fidi che Bpi aveva concesso a Ricucci.
COMMENTA LA NOTIZIA