1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Rcs: Ricucci pronto a cedere la sua quota

QUOTAZIONI Rcs Mediagroup
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prove di trattativa per la quota del 20% di Rcs Mediagroup in mano a Stefano Ricucci. L’immobiliarista romano ha fatto sapere nei giorni scorsi attraverso l’avvocato Natalino Irti di essere disposto a cedere la partecipazione ma senza specificare alcun prezzo. E Irti ha incanalato i contatti attraverso il professor Guido Rossi con il quale si fronteggia anche per la vicenda Antonveneta. Dopo il pronunciamento della Consob che ha dichiarato l’accordo sulle opzioni incrociate come parte integrante del patto di sindacato si ha l’impressione che la partita per il controllo di Rcs possa essere a una svolta. Le consultazioni tra soci del patto e i loro legali si sono fatte più intense e non a caso ieri sera Luca Cordero di Montezemolo ha fatto visita a Marco Tronchetti Provera nella sua abitazione milanese dove hanno parlato anche di Rcs. Il 10% in portafoglio alla Fiat considerato strategico dalla casa torinese potrebbe rappresentare l’anello debole nell’eventualità di un lancio di un’Opa a prezzi elevati. La linea predominante all’interno del patto sembra dunque essere quella di tenere duro sulle proprie posizioni forti di una quota di controllo che arriva già al 58%, potrebbe salire al 63% con la crescita al 5% di Pirelli, Intesa e Della Valle e che può contare su un altro 2% di azioni proprie.