1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Rcs prende fiato, ma la tensione resta alta

QUOTAZIONI Rcs Mediagroup
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Rcs è il tormentone dell’estate di Piazza Affari. Il titolo della holding di Via Solferino oggi scivola in territorio negativo (-0,47%), scambiando a quota 6,33 euro. La tensione però resta alta sull’editore del Corriere della Sera. Complice anche l’ambita posta in gioco. E se Vincent Bollorè dimostra buon senso, bollando l’affaire Rcs per quello che è “un dossier troppo politico per degli stranieri, un affare tutto italiano”, bocche cucite dalla Spagna. Dove un certo genero di Aznar, Alejandro Agag, oltre che segretario del Partito popolare europeo secondo le intercettazioni rappresenterebbe gli interessi di un misterioso socio spagnolo nella scalata che Livolsi sta preparando per conto di Stefano Ricucci. La nebbia quindi ancora non si dirada su Rcs. Arrivare a quel 29% del capitale del gruppo editoriale non sarà impresa così facile. Nemmeno per un immobiliarista ben sgamato come il neo sposo di Anna Falchi. Con i riflettori fissi sul titolo in Borsa da parte della Consob, i brogliacci e alle inchieste di mezzo.